home page

Molise

Voto: N/A
Numero voti: 0

attendere

registrati o accedi per votare

Utente: moscar

Previsioni di Tradig per la Settimana 13/03 - 17/03

EUR/USD scende
La coppia EUR/USD ha registrato una progressiva discesa lungo tutta la settimana con l’euro che perde il 3% sul biglietto verde e la coppia che è andata sotto gli 1,06 ai livelli più bassi da quasi un mese, per terminare la settimana a 1,0590. I buoni dati sulle richieste di sussidi di disoccupazione hanno contribuito ad ridurre i timori di un rallentamento dell’economia USA, mentre i recenti interventi di esponenti della Fed rafforzano le aspettative di un rialzo del costo del denaro da parte della banca centrale americana nel corso di quest’anno. “È ragionevole che in questa fase ci sia stato un po’ di consolidamento data la portata del movimento del dollaro negli ultimi sei mesi” commenta un operatore citato venerdì dall’agenzia Reuters, che conclude: “il rafforzamento strutturale del dollaro continuerà”, ciò che suggerisce di continuare la strategia sul lungo periodo impostata a posizioni sell. Da parte sua, l’euro ha ricominciato la propria discesa ed ora, sul fronte del breve periodo, saranno da studiare eventuali rimbalzi correttivi per ragionare su eventuali acquisti di dollari, una strategia da adottare anche su sterlina e yen.Il valore dell’euro, in caduta rispetto alle principali valute, risente anche nel nulla o poco di fatto del viaggio del primo ministro greco Tsipras in Russia. Mosca non ha offerto nell’immediato aiuti ad Atene e ciò ha avuto ripercussioni negative per la valuta unica comunitaria.

GBP/USD pure al ribasso
Anche la sterlina inglese soffre per il rafforzamento del biglietto verde che riporta il valore sotto 1,47 per terminare a 1,4640 (ad inizio settimana si era sopra quota 1,49). Il trend di medio periodo dovrebbe comunque restare laterale su 1,48-1,49, suggerendo di optare per posizioni buy.

Lo yen più stabile
La valuta giapponese sembra aver risentito un po’ meno dell’impennata del dollaro, anche se il biglietto verde ha guadagnato pure sulla valuta giapponese. La coppia USD/JPY è infatti salita da 118,85 a 120,20. Da mantenere le posizioni buy su questa coppia.

EUR/CHF ai minimi di sei settimane
Tra le altre valute, da registrare l’apprezzamento del franco svizzero sull’euro con la coppia EUR/CHF sotto gli 1,04 ai livelli più bassi da sei settimane. Tuttavia la valuta elvetica è in ribasso contro il dollaro con CHF/USD arrivato a superare quota 0,98, dopo la partenza a 0,95 lunedì. Qui si consiglia di continuare con posizioni sell.

nome utente

password

registrati

hai dimenticato la password?