home page

Friuli Venezia Giulia

Voto: N/A
Numero voti: 0

attendere

registrati o accedi per votare

Utente: moscar

Previsioni di Trading per la Settimana 25/05 - 29/05

L’euro perde i guadagni delle ultime settimane sul dollaro
In un contesto piuttosto volatile, l’euro ha perso venerdì i guadagni ottenuti nelle ultime settimane sul dollaro. In partica la coppia EUR/USD ha toccato i minimi da un mese a questa parte, da quando aveva iniziato una timida risalita culminata lunedì scorso a 1,1450. Da lì è iniziata la discesa fino a venerdì, con il cross cha ha toccato gli 1,10 rischiato di andare sotto. Secondo gli esperti di investing.com, il supporto sarebbe a 1,0958 (il minimo del 29 aprile scorso) e la resistenza a 1,1277, il massimo del 12 maggio. La discesa è avvenuta soprattutto nella seconda parte di venerdì, in seguito alla comunicazione del Dipartimento del lavoro Usa che ha parlato di buoni indicatori economici. Inoltre, le perdite dell’euro sono pure da imputare alle nuovamente difficili discussioni tra Grecia ed UE, facendo nuovamente apparire il timore di un’uscita di Atene dall’euro. Come si muoverà il cross in futuro? Secondo David Basola, responsabile per l’Italia di Mirabaud Asset Management, il tasso di cambio euro/dollaro ha grosse chance di dirigersi verso la parità nei prossimi mesi.L’esperto sottolinea che il ribasso dell’euro nei confronti del dollaro sia una tendenza strutturale, dovuta al significativo differenziale di crescita economica tra Eurozona e Stati Uniti ma anche alla diversa impostazione di politica monetaria tra BCE e FED.
Parecchi broker promettono latte e miele ma pochi broker possono fare la differenza quando c’è di mezzo la qualita’
Euro debole sul franco svizzero
Per tutta la settimana l’euro si è dimostrato debole anche sul franco svizzero, sempre a causa dei già citati motivi, in primis la situazione della Grecia che torna a complicarsi. Partito lunedì a 1,0470, il cross EUR/CHF è calato venerdì a 1,0380.

EUR/GBP in calo
L’euro perde anche nei confronti della sterlina inglese, con la coppia EUR/GBP che passa da 0,7242 di lunedì a 0,7100 di venerdì pomeriggio con un calo marcato nell’ultimo pomeriggio come per la coppia EUR/USD.

GBP/USD in perdita
La sterlina perde invece contro il dollaro: da 1,5790 di inizio settimana fino a raggiungere 1,5510 venerdì, con una caduta venerdì pomeriggio.

Oro in perdita
Veniamo brevemente alle commodities: l’oro ha avuto un trend in perdita per tutta la settimana, passando dai 1223,90 di lunedì ai 1205,20 USD/Oz. di venerdì, in seguito all’apprezzamento del dollaro sulle altre principali valute. Secondo investing.com, il supporto si situerebbe a 1190,40 il minimo del 13 maggio, mentre la resistenza a 1225,50 USD, il massimo del 19 maggio.

Petrolio volatile
L’andamento dei prezzi del greggio è stato particolarmente volatile sull’arco della settimana. Lunedì le quotazioni erano di 59,40 USD al barile, e sono aumentate fino a toccare i 61,35 USD, per poi ridiscendere a 58 USD e risalire a 60,70 e tornare venerdì pomeriggio a 59,80. Cresce intanto l’attesa per la riunione del 5 giugno dell’OPEC, che ora produce circa 30 milioni di barili al giorno. Senza un taglio di produzione, il prezzo del petrolio continuerà a diminuire.
Prendete i nostri consigli per questa settimana ma siete cauti nel scegliere il broker giusto per le vostre esigenze
Consigli di trading
Alla luce della breve analisi fatta sopra, si consigliano le strategie seguenti:

- EUR/USD: tendenza sell fino a 1,09

- EUR/GBP: tendenza sell fino a 0,7050

- GBP/USD: tendenza sell fino a 1,5400

- Oro: tendenza buy fino a 1225 USD/oz.

- Petrolio: tendenza sell fino a 58,00

nome utente

password

registrati

hai dimenticato la password?